Cosplay a Romics

Le porte della Nuova Fiera di Roma si aprono dal 6 al 9 aprile per ospitare la XXI edizione di Romics, una delle principali fiere del fumetto e dell’animazione in Italia.

Gli appassionati di fumetti, videogiochi e animazione non vedono l’ora che arrivi aprile per visitare Romics, una delle mostre mercato a tema più grandi d’Italia. Qui è possibile trovare fumetti rarissimi o appena pubblicati, provare in anteprima alcuni videogiochi in uscita e incontrare illustri ospiti come registi, illustratori e doppiatori. Ma Romics non è fatta solo per la sua nicchia di fedelissimi: ogni giorno, per quattro giorni, questo importante evento italiano offre tante attività e incontri per tutti, dai più piccoli ai più grandi, dagli appassionati a chi ha solo voglia di passare una giornata diversa dal solito, colorata e ricca di emozioni.

La mostra mercato è l'occasione per scovare qualcosa di introvabile!

La mostra mercato è l’occasione per scovare qualcosa di introvabile!

Come arrivare

Romics si svolgerà alla Nuova Fiera di Roma, situata poco fuori città sull’autostrada Roma-Fiumicino.

In macchina: se siete in macchina basta prendere l’uscita 30 del G.R.A. verso Fiumicino e girare subito in direzione “Fiera di Roma”. Potrete lasciare la vostra macchina in uno dei tanti parcheggi che circondano la Fiera, la maggior parte dei quali sono a pagamento.

In treno: se non avete voglia di guidare l’opzione migliore è il treno Orte/Fara Sabina-Fiumicino, che ferma proprio a pochi minuti dall’ingresso Nord. Il treno ferma in diverse stazioni di Roma, tra cui Tiburtina, Ostiense e Trastevere. Grazie a una convenzione speciale, nonostante si trovi al di fuori dei confini cittadini, per raggiungere questa fermata potrete usare un comune biglietto dell’autobus da 1,50€. Attenzione: comprate già un biglietto per il ritorno, perché spesso non è possibile acquistarlo in Fiera o in stazione.

Dove dormire

Se avete intenzione di includere nella vostra vacanza romana una visita a Romics, allora vorrete scegliere un alloggio che vi permetta di raggiungere la Fiera velocemente. Tra i tanti appartamenti offerti da Rome Accommodation ve ne sono alcuni perfetti per l’occasione.

AP02 Testaccio e AP50 Trastevere sono due appartamenti con salotto, camera da letto e bagno che si trovano a poca distanza dalle fermate Ostiense e Trastevere del treno e vi permetteranno di godervi la vivace vita notturna dei famosi quartieri da cui prendono il nome.

Se siete un gruppo un po’ più grande e avete bisogno di più spazio, AP44 San Saba è quello che fa per voi. A 5 minuti dalla stazione Ostiense, l’appartamento è dotato di 5 camere da letto e un ampio terrazzo per godersi il sole primaverile. Si trova a pochi minuti dal quartiere Testaccio, famoso per il suo mercato e gli ottimi ristoranti (leggete la nostra guida sui migliori ristoranti non turistici di Testaccio!)

Ap44 San Saba da Rome Accommodation

Ap44 San Saba da Rome Accommodation

Preferite dormire in un appartamento più vicino alla stazione principale? AP58 Principe Amedeo è a due passi dalla Stazione Termini e ottimamente collegato con il resto della città. Una chicca per chi si interessa alla Fiera principalmente per i lavoretti di artigianato e i costumi realizzati dagli appassionati sul tema dell’animazione e dei videogiochi: l’appartamento si trova nel quartiere Esquilino, dove è possibile trovare molti negozi di stoffe (nel mercato coperto Esquilino) e materiali per bigiotteria e accessori. Se dovete fare qualche aggiustamento dell’ultimo minuto al vostro costume da indossare in fiera o siete semplicemente interessati all’artigianato, qui potrete trovare qualcosa di interessante!

Appuntamenti e informazioni utili

Romics avrà luogo dal 6 al 9 aprile 2017, dalle ore 10 alle 20. Il biglietto costa 10 o 12 euro, a seconda del giorno di visita, ma è possibile acquistare biglietti online e abbonamenti per 2-3-4 giorni, che vi permetteranno di saltare la fila. Avevamo già parlato di Romics qui, nel 2014: da allora le presenze nell’arco dei quattro giorni hanno toccato l’incredibile cifra di duecentomila persone, ma nonostante questo la gestione degli ingressi è notevolmente migliorata grazie all’apertura di casse ai piani superiori e inferiori di tutti e tre gli ingressi Nord, Sud e Est.

 

Cosplay a Romics - foto di FabioHazard

I colorati cosplay di Romics – foto di FabioHazard

Quali sono gli appuntamenti da non perdere? Senza dubbio il Galà del Doppiaggio, giunto alla sua XIV edizione, che sabato 8 aprile premierà le migliori voci italiane; poi l’assegnazione del premio “Romics D’oro” a Yoshiyuki Tomino, padre delle serie di robot Gundam, tra le più famose serie animate a livello internazionale, che hanno stimolato la fantasia di tanti bambini negli anni ’80 e ’90. Gli amanti dello spettacolo e dell’intrattenimento non potranno perdersi la gara di cosplay domenica 9, che vedrà esibirsi tanti appassionati vestiti come i personaggi dei propri fumetti e videogiochi preferiti, in una gara che premierà i più bravi e abili trasformisti e intrattenitori. La novità di quest’anno? Il costume migliore sarà selezionato per partecipare alla prestigiosa Clara Cow’s Cosplay Cup, una gara di cosplay internazionale che si terrà a giugno in Olanda.

Le vincitrici della scorsa edizione del Romics Cosplay Award

Le vincitrici della scorsa edizione del Romics Cosplay Award, in ottobre, che rappresenteranno l’Italia nel più grande evento mondiale in Giappone!

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale di Romics.

Siete mai stati a una fiera del fumetto? Raccontateci le vostre esperienze nei commenti qui sotto! E se avete realizzato dei costumi, fateceli vedere!

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *