Autore:

Il 17 novembre sarà una data da non perdere per gli appassionati della palla ovale, dato che lo stadio Olimpico di Roma ospiterà una partita che si preannuncia come un vero e proprio evento, ovvero lo scontro fra Italia e Nuova Zelanda.

La presenza degli All Blacks all’Olimpico è certamente un appuntamento sportivo di grandissimo livello, dato che la nazionale neozelandese è campione del mondo in carica. La partita è il più prestigioso dei tre Cariparma Test Match in previsione a Novembre per la nazionale italiana di Rugby, che si scontrerà infatti anche il 10 novembre a Brescia contro la nazionale rugby del Tonga ed sabato 24 novembre a Firenze contro l’ Australia.

Per il 17 Novembre si attende infatti il tutto esaurito, come avvenne in uno dei primi incontri della nazionale di rugby italiana con il XV nazionale neozelandese, il 28 Novembre 1979 a Rovigo, dove si dovette addirittura consentire l’accesso ai tifosi senza biglietto, che si costiparono a bordo campo dietro ai cartelloni pubblicitari.

Come nel caso del Sei Nazioni del 2012, l’incontro fra le due nazionali a Roma è stato possibile grazie alla collaborazione strettissima tra Coni Servizi e il Comune di Roma. L’attesa degli appassionati del rugby per questa sfida è altissima e questo si è già tradotto in ottimi risultati a livello di prevendite: sono oltre 50.000 infatti i biglietti già acquistati per l’incontro con gli All Blacks e considerando che manca ancora più di un mese al match, non è azzardato sperare in uno stadio sold out, come già è avvenuto a Marzo con la gara contro la Scozia.

Pierluigi Bernabò, responsabile organizzativo FIR per gli incontri internazionali a Roma, ha illustrato alcune attività pensate per promuovere, attraverso il rugby internazionale, la cultura sportiva e le eccellenze italiane: ecco quindi che prendono il via le visite guidate allo Stadio Olimpico per le scuole del Lazio promosse da FIR e Coni Servizi ed una serie di eventi gastronomici in concomitanza con gli incontri della Nazionale all’Olimpico. Per la partita Italia- Nuova Zelanda, sarà la chef Anna Dente “Ambasciatrice della cultura romana e romanesca nel mondo”, a stupire i palati degli ospiti della Federazione uno spettacolo di show- cooking ovviamente a base di cucina romana.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *